Richiedi Informazioni





Filler con Acido Ialuronico

L’acido ialuronico è una sostanza fisiologicamente prodotta dal nostro organismo con finalità di idratazione e protezione dei tessuti.

I fillers a base di acido ialuronico presenti in commercio sono numerosissimi, di diversa durata ed indicazione.

Compito di un medico esperto e coscienzioso è la scelta del prodotto migliore sia per quanto riguarda la sicurezza e la biocompatibilità sia per quanto riguarda l’efficacia e la durata.

Nel corpo umano l’acido ialuronico costituisce parte della cosiddetta sostanza fondamentale del derma. Una sua caratteristica è quella di legarsi alle molecole di acqua, pertanto conferisce idratazione, elasticità e tono ai tessuti preservandoli da un precoce invecchiamento.

La quantità di acido ialuronico nella pelle si riduce con il passar degli anni: per questa ragione, una pelle matura appare meno elastica e meno idratata rispetto alle pelli giovani. Pur essendo un fenomeno del tutto fisiologico e naturale, molte persone desiderano rallentare l’inesorabile avanzamento dell’età, sottoponendosi periodicamente a trattamenti estetici.

Principali indicazioni all’utilizzo dell’acido ialuronico

Trattamento delle rughe cutanee

il filler in questo caso ha una duplice funzione di riempimento volumetrico e di richiamo di acqua, pertanto la cute appare più distesa e tonica.

Definizione contorni e volumi

Definire i contorni ed aumentare il volume delle labbra, sempre e comunque con gusto, senza mai eccedere in correzioni grottesche.

Riempimenti e correzioni

Riempire e rassodare gli zigomi

Correggere piccoli difetti del naso

Correggere cicatrici depresse

Durata del trattamento

Il trattamento ha la durata di circa 30 minuti.

Negli ultimi anni Chirurgia Plastica Venturino ha selezionato i migliori fillers in commercio per ogni tipologia di trattamento, ha sviluppato protocolli per il comfort del paziente durante le sedute con l’utilizzo di creme anestetiche, presidi esclusivi come il Vibrata® (un piccola penna vibrante che riduce il fastidio dell’ago), ghiaccio (per il controllo di eventuali ecchimosi post – trattamento) e creme specifiche per ottimizzare il risultato.

Un trattamento con acido ialuronico può essere associato all’utilizzo della tossina botulinica.

Mentre il primo, come detto, riduce le rughe riempendole, il secondo le attenua distendendole, pertanto i due farmaci possono essere complementari l’uno all’altro.