Richiedi Informazioni





Laser Terapia

Una premessa molto importante riguardante l’utilizzo di macchinari laser deve essere fatta per offrire un trattamento sicuro, efficace e convincente. Importantissimo è avvalersi di macchinari certificati il cui utilizzo è esclusivamente medicale. Solo un medico esperto e formato avrà una visione completa del paziente e della tipologia di trattamento da effettuare. È bene che i pazienti si rivolgano a centri e a professionisti che abbiano anni di esperienza nell’utilizzo dei laser evitando cosi spiacevoli conseguenze e perdita di risorse economiche.

Il LASER (“light amplification by stimulated emission of radiation” ovvero “amplificazione di luce mediante emissione stimolata di radiazione” ) è una luce monocromatica coerente, unidirezionale ed alta luminosità che esplica la propria funzione interagendo con il tessuto che colpisce tramite un effetto fototermico. Ogni tipologia di laser emette ad una lunghezza d’onda specifica che influenza il livello di profondità dell’azione del laser e la selettività dell’azione sulla zona “bersaglio” selezionata che a livello cutaneo sono:

  • melanina
  • emoglobina
  • acqua

La melanina è presente nella pelle, nei follicoli piliferi e soprattutto nelle macchie cutanee. L’emoglobina è presente nel sangue, dunque un laser specifico agirà a livello vascolare. I laser che hanno come bersaglio l’acqua consentono la vaporizzazione dei tessuti, e sono utilizzati per scopi chirurgici o nel ringiovanimento cutaneo.

Informazioni per il paziente

Le più comuni applicazioni del Laser in campo estetico

  • epilazione permanente
  • trattamento delle lesioni vascolari come telenagectasie, angiomi, couperose
  • rimozione delle macchie cutanee
  • ringiovanimento della pelle (resurfacing)
  • trattamento delle cicatrici e degli esiti acneici
  • asportazione di tatuaggi

Esistono vari tipi di laser, e ciascuno è indicato per determinati trattamenti

  • Nd-YAG: per il trattamento di angiomi, capillari-teleangectasie, couperose
  • Laser a diodi: per l’epilazione definitiva, per la rimozione di capillari ed angiomi
  • Laser CO2 ed Erbium: sono laser chirurgici che permettono di vaporizzare neoformazioni cutanee benigne, verruche, condilomi, fibromi e il laser skin resurfacing ovvero il ringiovanimento cutaneo ablativo e non ablativo, frazionato utilizzato anche con ottimi risultati nel trattamento delle cicatrici da acne.
  • Laser Q-switched: per il trattamento di tatuaggi e macchie della pelle.

Trattamento per lesioni vascolari

A seconda delle lesioni da trattare sarà necessaria una o due sedute, della durata di circa 10-20 minuti, normalmente indolori che non condizionano la giornata del paziente. Una volta tornati a casa si posso riprendere regolarmente le attività quotidiane, importante sarà non esporsi al sole per un periodo che varia da caso a caso. Una protezione solare è raccomandata.

Trattamento di lesione cutanee benigne e di macchie cutanee

Attraverso il laser CO2 si possono trattare lesioni come verruche, fibromi, cheratosi seborroiche. A seconda della grandezza potrà essere necessario utilizzare dell’anestetico locale per migliorare il comfort del paziente durante la seduta. La zona trattata si può tranquillamente bagnare ma deve essere protetta dal sole.

Attraverso l’utilizzo di uno scanner, applicato sempre su un laser CO2, si potranno trattare le macchie cutanee causate dal sole e dal passar degli anni. Il trattamento è indolore e di solito bastano una o due sedute per rimuovere completamente la lesione.

Trattamento per l’epilazione definitiva

il laser a Diodo è l’eccellenza per la rimozione dei peli, saranno necessarie da 5 a più sedute a seconda della zona. Il trattamento può essere leggermente fastidioso nelle zone più delicate ma è ampiamente sopportato dalla quasi totalità dei pazienti. Il risultato è stabile e duraturo e confermato da oltre 15 anni di esperienza nel settore.

Trattamento laser per il ringiovanimento cutaneo

Il laser resurfacing agendo direttamente sulla cute, sia in superficie che in profondità, rimuove la strato più “stanco” ed invecchiato della cute e stimola la rigenerazione di fibroblasti e quindi di connettivo , lasciando il posto ad una cute più distesa, fresca e tonica e donando un aspetto ringiovanito e al contempo naturale. A seconda del paziente, del risultato che si vuole ottenere e della cute da trattare si potranno effettuare una o più sedute. Questa tipologia di laser si può utilizzare in maniera “soft”, quando si vuole solamente ottenere un risultato di ringiovanimento cutaneo senza ledere la cute, ed in maniera più aggressiva quando sarà necessario agire su una cute solcata da numerose rughe. In questo ultimo caso il decorso post-trattamento sarà più delicato ed il paziente dovrà seguire in maniera dettagliate le indicazioni del medico.

Trattamento per le cicatrici da acne

si utilizza la stessa tipologia di laser per il ringiovanimento ma in maniera più aggressiva. Il trattamento prevede una o più sedute in cui la cute verrà sottoposta ad un’azione ablativa, ovvero verrà rimosso la strato superficiale della cute e verranno stimolati, attraverso il calore, tutti quei fenomeni di rigenerazione cutanea che ridurranno, se non del tutto, in maniera considerevole gli esiti acneici